METAMORFOSI FESTIVAL – COMMEDIA MATTA primo studio spettacolo


24 marzo 2018 | Mo.Ca -Spazio teatro I.Dra Brescia via Moretto, 78
Alle ore 18:00

Metamorfosi Festival – scena mentale in trasformazione

  • ore 18 Spazio Teatro Idra al Mo.Ca via Moretto, 78 COMMEDIA MATTA primo studio di messa in scena Compagnia Laboratorio Metamorfosi/Teatro19/UOP23                                                                                             INGRESSO 3€                                                                                                                                                PRENOTAZIONI: info@teatro19.com +39 335 8007161

 

testo di Nic regia Francesca Mainetti

con Valeria Battaini, Giuliana Dolzani, Daniele Gatti, Roberta Moneta, Nic, Angela Scalvini, Nicola Stella, Alberto Verhuyc, Yu Kessy, Isabella Zipponi
regia e drammaturgia Francesca Mainetti
musiche Angela Scalvini e Alberto Verhuyc

Questa commedia è matta ma ha un metodo nella sua follia. Macchine meravigliose mosse da meccaniche meravigliose. Chi siamo noi? Sono io che agisco o sono agito da qualcun altro? Se nessuno ti dicesse che sei malato saresti malato? E l’amore? Dov’è Dio? Domande, risposte che si trasformano in altre domande. Un gioco di scatole cinesi, una dentro l’altra, fuori c’è sempre qualcuno che muove i fili, che a sua volta è mosso da qualcos’altro. La Commedia Matta è uno studio, un esperimento di messa in scena, un tentativo di drammaturgia partecipata che, a partire dal testo composto da uno degli attori della compagnia, accoglie il contributo creativo degli altri. Il consiglio allo spettatore è quello di non sforzarsi a trovare un filo narrativo, ma di lasciarsi toccare dalla visionarietà della proposta, di farsi testimone di un processo di apertura del percorso creativo interno alla compagnia, che lavora consapevolmente su ossessioni, ipotesi, fragilità e punti di forza.

COMPAGNIA LABORATORIO METAMORFOSI

Laboratorio Metamorfosi è un progetto artistico-produttivo, una compagnia composta da 4 artiste professioniste (Francesca Mainetti, Roberta Moneta, Valeria Battaini, Angela Scalvini ) e da 9 non professionisti utenti e operatori dell’Uop23 degli Spedali Civili di Brescia, che condividono profondamente un percorso.

Il laboratorio dura tutto l’anno, con la finalità di una preparazione teatrale tecnicamente seria dei non professionisti e uno scambio e integrazione sincera fra utenti e artisti professionisti. Indaga temi che scaturiscono dal gruppo di lavoro, dando diritto di cittadinanza fra questi anche a sintomi e ossessioni.

Questa compagnia sperimentale affianca al lavoro di ricerca artistica quello pedagogico-educativo attraverso il laboratorio teatrale Base Creativa, condotto per altri utenti dell’Uop23, da Francesca Mainetti insieme agli utenti-attori della compagnia.