Con il naso rosso e una valigia i ragazzi clown si presentano in corsia o al day hospital per rendere più piacevole al bambino la permanenza in ospedale. Nella valigia oggetti, giochi costruiti da loro, oppure fogli, matite, materiali di ogni genere per far giocare i bambini o far costruire dei giochi, dei gadget.
Da sempre pensato come educazione al volontariato, ha svelato nel tempo risorse dei ragazzi talvolta impensate, talvolta solo intuite.
Non a caso il titolo presenta una doppia valenza:
– alla ricerca del proprio clown
– un sorriso in ospedale.
ALLA RICERCA DEL PROPRIO CLOWN
. Il clown è la parte buffa di sé, la parte perdente. Accettare, mettere in luce, sviluppare e far vivere un personaggio sulle proprie debolezze, sul proprio “fiasco”, sul “non essere all’altezza” è la prima finalità del laboratorio. Perché questo avvenga il partecipante deve conoscersi, fisicamente e caratterialmente. Deve ricercare.
Cercare parti di sé, esplorare mondi che di solito si cerca di nascondere.
. Mettere in atto la propria creatività per cercare l’intervento da fare in ospedale. Cosa mettere nella valigia? Cosa costruire? Come? Con l’aiuto della docente i ragazzi inventano e realizzano il contenuto della valigia.
UN SORRISO IN OSPEDALE
Senza scomodare parole quali terapia o cura, i partecipanti al laboratorio vanno in ospedale per rendere meno pesante la permanenza dei bambini.
Corsia
I partecipanti vengono portati una volta in corsia in pediatria. I bambini sono nel letto, l’intervento può essere prolungato. Si può stare parecchio nella stessa stanza
Day Hospital
Spesso gli utenti sono in attesa di visite o cure. Il luogo dell’intervento sono la sala d’aspetto e le stanzette dove vengono eseguite alcune terapie immunologiche.
L’intervento è inevitabilmente “mordi e fuggi”, più breve, più distratto, di solito accolto molto bene per ovviare alla noia dell’attesa.
MODALITA’
Il corso si divide in:
– conoscenza di sé e del gruppo (analisi della camminata, rilassamento, giochi di attenzione, giochi di fiducia)
– ricerca del clown (improvvisazioni comiche, introduzione alla maschera, la maschera “naso rosso”, la ricerca del proprio clown)
– invenzione e utilizzo dei materiali della valigia
– manipolazione base dei palloncini
– intervento in ospedale